Concepimento, Rimanere incinta

Consigli per rimanere incinta: le regole da seguire

consigli per rimanere incinta

Consigli per rimanere incinta

Quando si decide di volere il primo figlio, si pensa che sia facile rimanere incinta subito. In realtà non è così, o almeno non per tutte. Problemi ormonali, età e stress possono rendere difficile il concepimento. La prima cosa da fare in questi casi è recarsi da un ginecologo, il quale indagherà sulle possibili cause della difficoltà a restare incinta, con un’ecografia pelvica ed esami ormonali. Qualora ci siano problemi di natura medica, starà a lui prescrivere la cura più corretta per intervenire. Se invece dalla visita non emerge nessun problema particolare, è possibile ottimizzare le possibilità di avere un bambino mettendo in pratica alcuni accorgimenti. Vediamo, allora, alcuni utili e pratici consigli per rimanere incinta.

Avere rapporti durante i giorni fertili

Una cosa che molte donne non sanno è che non tutti i giorni del ciclo mestruale sono fertili. I giorni fertili, ovvero quelli duranti i quali può avvenire il concepimento, sono quello dell’ovulazione, i tre/quattro giorni precedenti e i due successivi circa. Ciò vuol dire che in un ciclo regolare di 28 giorni, saranno fertili più o meno quelli che vanno dal decimo al sedicesimo, considerando che l’ovulazione avviene intorno al 14esimo giorno. Purtroppo, però, non sempre è facile calcolare l’ovulazione, soprattutto in caso di ciclo irregolare. Per questo è necessario misurare la temperatura basale, osservare il muco fertile ed utilizzare test di ovulazione.

Seguire una dieta sana ed equilibrata

Uno dei migliori consigli per rimanere incinta è quello di seguire una dieta sana ed equilibrata. È fondamentale mangiare molta frutta e verdura di stagione, per evitare carenze di vitamine e minerali. In particolare, bisogna privilegiare i cibi ricchi di acido folico, come broccoli e spinaci, quelli che contengono zinco, come le ostriche, carne magra, pesce e latticini. Da evitare il “cibo spazzatura“, le fritture, i precotti, i confezionati, le bibite gasate e in generale tutto ciò che è pieno di grassi saturi e zuccheri, che possono provocare colesterolo alto e diabete.

Fare attività fisica

Oltre alla dieta, è molto importante anche fare attività fisica regolare, ma senza esagerare. L’eccessivo sforzo e una perdita di peso drastica possono infatti bloccare l’ovulazione, ottenendo l’effetto contrario a quello sperato. L’ideale è svolgere attività aerobiche, corsa, camminata a passo svelto, yoga.

Raggiungere il peso forma

Ovviamente, la dieta e l’attività fisica sono finalizzati al raggiungere il peso ideale, in quanto il sovrappeso e l’obesità, così come il sottopeso, possono provocare squilibri ormonali, che a loro volta causano ciclo irregolare e privo di ovulazione. Anche durante la gravidanza è rischioso essere sovrappeso, perché può causare complicazioni come ipertensione e diabete gestazionale. In ogni caso, prima di intraprendere qualsiasi dieta dimagrante, è necessario rivolgersi ad un medico.

Assumere integratori alimentari

Quando l’alimentazione non basta, è possibile ricorrere ad integratori alimentari a base di vitamine e minerali. In particolare, dovrebbero contenere:

  • Vitamina A
  • Vitamina C
  • Vitamina D
  • Tiamina B6
  • Vitamina E
  • Riboflavina
  • Niacina
  • Acido pantotenico
  • Potassio
  • Zinco
  • Rame

consigli per rimanere incinta

Evitare alcol, caffè e fumo

Cattive abitudini come l’abuso di alcol e il fumo possono causare problemi di fertilità sia alle donne che agli uomini. Se il fumo va completamente eliminato, per quanto riguarda l’alcol è concesso bere massimo un paio di bicchieri di vino a settimana. Anche il caffè potrebbe dare problemi di fertilità ed è quindi meglio non esagerare, bevendone solo una tazzina al giorno.

Evitare lo stress

Uno dei peggiori nemici della fertilità è lo stress. Per questo quando una donna chiede consigli per rimanere incinta, la prima cosa che le viene detto è di rilassarsi e stare serena. Se avete ritmi di lavoro molto frenetici, cercate per quando possibile di staccare la spina e di prendervi qualche ora a settimana tutta per voi. Iscrivetevi ad un corso di yoga, fate un bagno caldo ogni sera, andate a letto presto e fate qualsiasi cosa vi aiuti a rilassarvi.

Invitare il partner a controllarsi

Non sempre ad avere problemi di fertilità siamo noi donne, per questo è importante convincere il proprio partner a sottoporsi ad una visita di controllo e ad uno spermiogramma, per valutare la qualità del suo sperma. È inoltre importante che anche lui abbia una sana alimentazione, faccia attività fisica, eviti lo stess e il consumo di alcol, fumo e caffeina.

Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *