Gravidanza, Maternità

Dolori mestruali in gravidanza: quando preoccuparsi

dolori mestruali in gravidanza

Dolori mestruali in gravidanza: fattore fisiologico o c’è da preoccuparsi?

Quando si è in gravidanza spesso capita di avvertire dei dolori al basso ventre, simili a quelli che si manifestano durante il ciclo mestruale. Bisogna preoccuparsi o i dolori mestruali in gravidanza sono qualcosa di fisiologico? Innanzitutto bisogna capire a che punto della gravidanza siamo e qual è l’intensità e frequenza.

  • Primo trimestre di gravidanza

Nelle prime settimane di gravidanza, generalmente nelle prime cinque, è normale avvertire questi doloretti. Il tutto è dovuto all’impianto dell’embrione nell’utero materno e generalmente si manifestano assieme a perdite ematiche: le perdite da impianto.

  • Secondo trimestre di gravidanza

Nel secondo trimestre questi dolori possono essere dovuti a movimenti del bambino o a bruschi cambi di posizione. La pancia tende ad indurirsi e la donna, di riflesso, è portata a massaggiarsi la pancia ma ciò può contribuire ad aumentare l’intensità del fastidio.

  • Terzo trimestre di gravidanza

Nel terzo trimestre i dolori possono essere determinati da contrazioni preparatorie al parto. In questa fase se appaiono contrazioni dolorose a intervalli regolari, e la data del parto è ancora lontana, è preferibile contattare il medico.

dolori mestruali in gravidanza

Dolori mestruali in gravidanza: i rimedi

Tra i rimedi più comuni per i dolori mestruali in gravidanza ci sono le tisane. Esistono in natura molte erbe che possono contribuire a rilassare i muscoli ed attutire il dolore.

  • La camomilla

Tra tutte la camomilla è una vera e propria manna dal cielo! Non danneggia in alcun modo la nostra salute, non esistono controindicazioni specifiche ed aiuta a rilassare i muscoli del basso ventre contribuendo a lenire il dolore.

  • Infuso di melissa

Anche l’infuso di melissa ha proprietà benefiche. E’ facilmente reperibile in erboristeria ma anche nei supermercati, dove sono in vendita delle bustine confezionate. La melissa ha una funzione calmante ma anche antispasmodica e rilassante.

  • La malva

La malva è un’erba che ha proprietà decongestionanti, lassative e antifiammatorie. E’ facilmente reperibile sia in bustine preconfezionate, pronte da immergere in acqua calda o in foglie, in erboristeria, per chi ama prepararsi le tisane con gli infusori.

  • Integratori a base di magnesio

Spesso il ginecologo, in presenza di dolori mestruali in gravidanza, consiglia l’assunzione di integratori a base di magnesio. Prima di acquistarli in farmacia, contattare sempre il proprio medico.

  • Assunzione di medicinali

Questo è il caso in cui i dolori rappresentano un problema serio. Solo il medico può valutare l’opportunità o meno di somministrare farmaci pertanto astenersi assolutamente da cure fai da te.

Le precauzioni da adottare in caso di dolori mestruali in gravidanza

La gravidanza è un periodo molto delicato nella vita di una donna. Cercate di godervi il momento concedendovi il meritato riposo. Evitate sforzi e lunghissime camminate. Rilassatevi e rifuggite dallo stress: sono solo 9 mesi quindi sforzatevi di stare a riposo!

Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *