Ciclo mestruale, Concepimento

Calendario mestruale, usarlo per conoscere il nostro ciclo

calendario-mestrualeCalendario mestruale

Per conoscere bene il nostro ciclo mestruale e per essere sicure che non ci siano irregolarità, è sempre bene tenere un calendario mestruale. Di cosa si tratta? Di un semplice e pratico strumento che ci permette di fare il calcolo del ciclo mestruale. In questo modo potremo capire se il nostro è un ciclo irregolare o regolare, se abbiamo le mestruazioni in anticipo o in ritardo eccetera… Per farlo potete semplicemente segnare su un calendario l’inizio e la fine di ogni ciclo, a partire dal primo giorno di mestruazioni, oppure potete usare delle app specifiche. Non è importante solo segnare sul calendario l’arrivo delle mestruazioni, ma anche appuntarvi eventuali sintomi dell’ovulazione. Con il calcolo dell ‘ovulazione e quindi il calcolo dei giorni fertili sarà possibile non solo pianificare una gravidanza, ma anche evitarla. Insomma, in ogni caso è bene conoscere come funziona il nostro ciclo mestruale.

Calcolo ciclo mestruale

Vediamo come calcolare il ciclo con il nostro calendario mestruale. Partiamo dal presupposto che un ciclo regolare dura in media 28 giorni. Un ciclo irregolare è invece quello che dura meno di 25 giorni o più di 35. Un ciclo più o meno lungo dipende di solito da una variazione della fase follicolare, ovvero quella che va dalle mestruazioni all’ovulazione. Questa fase dura di solito 14 giorni, ma può essere più breve, in caso di mestruazioni in anticipo, oppure più lunga, in caso di mestruazioni in ritardo. L’ovulazione avviene intorno al 14esmio/15esimo giorno, ma sono da considerarsi giorni fertili anche i due  precedenti e i due successivi. La fase luteale, quella che va dall’ovulazione alla mestruazione successiva è invece di solito più regolare e dura in media 14 giorni.

calendario-mestruale-gratisCalendario mestruale gratis

In caso di ciclo regolare, redigere un calendario mestruale semplicemente appuntandone l’inizio sull’agenda è abbastanza facile. La maggior parte delle donne, però, non ha un ciclo di 28 giorni. Ognuna di noi ha i suoi ritmi e quindi calcolare il ciclo mestruale non è poi così semplice. Per fortuna, ci sono diversi siti che ci forniscono un calendario mestruale gratis. Un esempio è quello di Buscofen, dove è possibile calcolare il ciclo inserendo la data d’inizio delle mestruazioni, la loro durata media e la durata media del ciclo. La stessa funzione ha il calendario mestruale che troviamo sul sito ufficiale di Tampax.

Calendario mestruale app

Il calendario mestruale online è semplice da consultare, ma un metodo più comodo per chi vuole tutto a portata di smartphone c’è? Certamente! Molto pratica e ben fatta è l’app Il mio calendario mestruale, che potete scaricare si in versione per Android su Google Play sia per iOS su iTunes Store. In questo modo avrete sempre con voi tutti i dati.

Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *