Famiglia

Baby Shower: sì o no?

Pregnant

Gli americani adorano le feste, ancora più se sono eccentriche. Tra le molte che sono state trapiantate nel nostro Paese, il Baby Shower party ha certamente avuto un grandissimo successo.
Il termine Baby Shower indica una doccia o pioggia di regali per il nascituro che la mamma riceve in prossimità del parto, intorno al settimo o ottavo mese di gravidanza. Solitamente si festeggia solo il primogenito, ma non è una regola ferrea.
A prima vista sembra la solita, inutile festa e non è facile capirne il senso profondo. Ma vi posso assicurare che per molte donne (guai però se non ci fossero eccezioni) rappresenta un momento bellissimo, emozionante e davvero divertente.
Innanzitutto, dopo mesi e mesi di gravidanza e problemi connessi (tra le nausee, il pancione che impedisce di allacciarsi le scarpe, mani e piedi gonfi come zampogne, …) è un sogno potersi rilassare qualche ora con i propri amici pensando solo a divertirsi. In secondo luogo, sentirsi amata e sentire che tante persone hanno a cuore il tuo bambino, è un’emozione bellissima. Il Baby Shower, poi, rappresenta anche un modo divertente per dimenticare – anche solo un paio d’ore – l’ansia di tutto ciò che è connesso con la gravidanza e con il parto: la preparazione della valigia per l’ospedale o della cameretta del bambino, la paura delle contrazioni, i tanti dubbi sull’essere all’altezza di un compito difficile come l’essere genitori.
Se state pensando di festeggiare con un Baby Shower una vostra amica, sicuramente la conoscete abbastanza per capire se potrà farle piacere o meno. Ma se per caso siete indecise, organizzatelo! Mi direte poi se alla vostra amica avrà fatto piacere, come immagino.

Chi organizza il Baby Shower?

Solitamente non viene organizzato dalla donna in attesa, comprensibilmente stanca e già occupata a pensare a tutto ciò che riguarda l’imminente arrivo del figlio, ma dalle amiche più care, dai parenti o a volte anche dal futuro papà.
In tutte – o quasi – le città potete affidarvi a persone esperte in grado di pensare ad una parte sola della festa o anche ad ogni più piccolo dettaglio del Baby Shower: dalla location, agli addobbi, al catering. Ma è ovviamente possibile preparare il party completamente da sole, soprattutto se si è molto creative.

Chi invitare e cosa preparare per un Baby Shower ben riuscito?

La festa è solitamente riservata alle femmine, sia perché mediamente più interessate all’universo femminile, con i suoi lati positivi e negativi, sia perché è un modo per sottolineare l’importanza del ruolo della donna. Ma non di rado partecipano anche gli uomini, soprattutto perché anche il marito e gli amici ci tengono a dimostrare affetto a madre e figlio in arrivo.
È chiaramente importante pensare a cibo e bevande, ma ciò che proprio non può mancare in un vero Baby Shower sono i giochi! Siete a corto di idee? Eccovi una lista di giochi divertenti che potete organizzare.

Articolo PrecedenteProssimo Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *